venerdì 5 giugno 2015

Istantanee dal Festival poesia Virgilio


Momenti, appunti, emozioni...
Dal Festival poesia Virgilio!
Frettolosi, rubati, come sempre ultimamente...
Come la città invasa da poeti, da parole, da gridi di emozioni per una volta liberi e selvaggi.
Una fusione di colori, personaggi e linguaggi diversi, uniti sotto l'egida del cuore, delle parole che danzano e si uniscono in quella strana cosa chiamata poesia. Istanti, attimi rubati, sguardi...che rimarranno.
Come, per me, le bellissime parole di Xanath Caraza, lette e vissute, ascoltate e danzate col cuore.
Grazie mille!

...dove sono i ricordi della schiuma?
Dov'è la confusione della strada?
Dove sono le mani selvagge creatrici?
Dove sono i pensieri eterni?
Dove sono?
(Xanath Caraza, da "Nebbia Verde")

La Bloga  blog di poesie e cultura a cura di Xanath Caraza
Movimento dal sottosuolo

Emily