I miei libri

 Amore e Oro (Bonaccorso editore, 2008)

Le mie poesie: con prefazione di Alberto Cappi e foto di Vito Magnanini, la mia avventura poetica in viaggio dell'anima attraverso la sensualità del divenire.


“…La sua poesia affronta con slancio e alacrità amore e dubbi, emozioni e ironie, avventure di stagioni e saporosi giochi del cuore e sapienti invenzioni di parole e di immagini. E i risultati sono spesso massimi” Giorgio Barberi Squarotti 

 "L’universo della parola è, in Emily Pigozzi, capacità di innovare a partire dalle sostanze costituenti:la corporalità, la liquidità, il silenzio, la luce. Avviene allora che l’incanto e  la meraviglia si aprano nel canto..." (Alberto Cappi)

Mi stringi fino a frantumarmi mi sgretola appena il caldo delle tue mani il tuo palmo tenero stretta impietosa io, stecca di cannella profumo di oriente e sogni nel tuo pugno. (Emily Pigozzi)
             

                                           


Un qualunque respiro (Butterfly edizioni, 2014)

Un romanzo che è respiro di vita: l'essenziale, il sogno, ciò che serve per essere felici. E se proprio il tuo sogno più grande ti sfuggisse dalle mani, cosa faresti? L'avventura dell'amore più grande.


Eliana e Alberto sono una coppia felice. Si sono sposati per amore, hanno acquistato la casa dei loro sogni, lavorano e coccolano un gatto sornione di nome Angus. Tutto va per il meglio eppure, all’improvviso, la loro serenità viene incrinata da una mancanza: è l’assenza di un figlio, il vuoto che riempie la casa. Eliana e Alberto iniziano a pensarci, a provarci, ad aspettare l’attesa stessa di una nuova vita. Una vita che, però, non arriva. Tra tentativi falliti e coppie di amici circondate da bambini, cure mediche ed esami invasivi, il loro amore è chiamato ad affrontare la prova più grande e a restare saldo, integro, in una tempesta di desiderio e delusione. 
Emily Pigozzi indaga con preziosa sensibilità il mistero della maternità, il dolore della mancanza, la sensazione di aver fallito nel proprio ruolo di donna come generatrice di vita, in un romanzo che è una storia d’amore a tre uscite: amore per se stessi, per l’altro, per una nuova esistenza che di quel sentimento è il frutto. Una delicata e poetica storia d'amore che regala al lettore la speranza di credere in un lieto fine. 


"Il desiderio bruciante di Eliana mi ha colpito. Un romanzo illuminante."
Maria Cristina Valsecchi, "Io e il mio bambino"

"Un libro che dovrebbe essere letto da ogni coppia, un libro da leggere insieme per avvicinarsi all’altro in situazioni difficili."
Alessandra Monaco, Destinazione Libri blog

"Momenti molto intensi scivolano e lasciano segni che rendono questa lettura coinvolgente. Una donna come tante che non rinuncia al proprio sogno che non è quello materiale ma parla di amore."
Antonietta Mirra, Sololibri.net 

L'angelo del risveglio (Delos digital, 2015)

Una piccola storia romantica, per sognare: lo confesso, sono un po' innamorata di questi personaggi, che rappresentano il mio lato rosa. Una lettura d'evasione, per un mare di dolcezza e sorrisi.

Le vite della giovane infermiera Serena e del playboy Pietro si incrociano in ospedale: Pietro, in coma dopo un incidente, e Serena, che lo guida fuori dal buio. Le loro esistenze cambieranno per sempre, ma un sentimento puro potrà davvero vincere le differenze tra i loro mondi?

Serena è una giovane infermiera del reparto di terapia intensiva e ha l'abitudine di parlare con i pazienti in stato di incoscienza. In una notte maledetta Pietro, un ragazzo appartenente all'alta società che conduce una vita sregolata, viene ricoverato nel reparto di Serena in seguito a un grave incidente stradale. Attratta dal giovane in coma, la ragazza inizia a parlargli di sé e Pietro finalmente si sveglia. Pietro sembra ricordare le confidenze di Serena e tra i due si instaura un legame particolare, nonostante le differenze sociali facciano sentire il loro peso. Può un amore superare ogni barriera ed essere talmente forte da sconfiggere ogni ostacolo? Quanto si è disposti a mettersi in gioco per inseguire un sentimento appena nato? 


Fin dalle prime righe sono stata rapita dalla scrittura coinvolgente dell'Autrice, davvero brava. Complimenti!
Ho trovato affascinante la protagonista principale, Serena, sia come persona che come professionista.
Il suo andare per Milano in bicicletta, l'ambiente di lavoro, e la sua occupazione, sono raccontati con maestria.
Da quando entra, poi, nel vivo della storia, al capezzale di un affascinante giovane comatoso, ricco di beni ma povero d'affetti, e lo accompagna al risveglio con le sue parole, la compagnia, e la dolcezza che le appartiene, diventa impossibile non appassionarsi all'intensità che ne consegue, fino provare in prima persona, leggendo, le sue stesse emozioni.
Intenso e appassionante, è un racconto da leggere assolutamente. Consigliatissimo! (Gioia)


Leggera e vaporosa , ha effuso un alone rosato sul tormento, senza minimizzarlo, piuttosto facendone risaltare l' importanza come bagaglio preesistente nelle storie dei due protagonisti. E così Serena e Pietro nonostante siano stati concepiti all’ interno di un romanzo breve, hanno acquisito una peculiare tridimensionalità frutto di commistione di forza e debolezza verosimili, creati da un sapiente gioco di armonie . In L' angelo del risveglio, in virtù della loro umanità e in un mondo fatto di attese, osservati da un lettore coinvolto, i due hanno dovuto fare i conti con le proprie paure e le proprie solitudini, e provare a cambiare: per l' altro, con coraggio e con un pizzico di fatalismo. (Sognandotralerighe blog)

Rinnovo i miei complimenti all'autrice che ha saputo emozionarmi nuovamente e che è riuscita a strapparmi una lacrimuccia non appena ho girato l'ultima pagina.
Spero di poter leggere altri tuoi racconti in futuro; scrivere romanzi che sappiano emozionare non significa avere talento, ma in questo caso si tratta di un vero e proprio dono. (Romance and Fantasy for Cosmopolitan girls)